Anteprima Porto-Juventus

Anteprima Porto-Juventus

Torna la Champions League e la Juventus va a giocarsi il suo ottavo di finale a Porto, Estadio do Dragão, contro una formazione che si trova in un buon momento di forma. Pirlo si trova ancora una volta a fare i conti con una nuova emergenza infortuni, ma dovrà giocarsi la qualificazione con gli uomini a disposizione. Attesa anche una reazione alla brutta prestazione di Napoli. Dettagli e probabili formazioni a seguire.

Come arriva la Juventus: da una brutta sconfitta contro il Napoli, gara che ha visto la compagine bianconera sbagliare per l’ennesima volta l’approccio al match, incapace di rimontare il gol su rigore rimediato in un primo tempo davvero brutto. Contro i portoghesi sarà fondamentale ritrovare brillantezza e rapidità della manovra, nonché precisione e cinismo in attacco, di fronte a una difesa più che solida.

Probabile formazione Juventus: Arthur e Cuadrado infortunati, mentre Dybala e Ramsey potrebbero recuperare forse per la panchina. Szczesny in porta, il ritorno di Bonucci in coppia con de Ligt in mezzo alla difesa e i due ex-Porto Danilo e Alex Sandro esterni bassi. Chiesa a destra con McKennie a sinistra, mentre in mezzo per forza di cose andranno Bentancur e Rabiot. In attacco Ronaldo e Morata, ma Kulusevski potrebbe avere una chance al posto dello spagnolo.

Come arriva il Porto: da quattro pareggi consecutivi tra campionato e coppa nazionale, che l’hanno visto scendere in classifica a -10 dallo Sporting Lisbona. Ha il miglior attacco della Liga Portuguesa con 43 gol, mentre ne ha incassati ben 21 in 19 giornate. Nella fase a gironi in Champions ha incassato 6 gol nella prima partita contro il Manchester City, per poi mantenere inviolata la porta per tutto il turno.

Probabile formazione Porto: dovremmo vedere il Porto col suo solito 4-3-3 con Marchesin tra i pali, mentre in difesa dovrebbero andare Manafa e Sarr esterni e Mbemba e Pepe centrali. A centrocampo giocheranno Oliveira in regia con Corona e Uribe, ma Vieira potrebbe prendere una maglia da titolare al posto di una delle due mezze ali. Marega, Diaz e Taremi in attacco.

Fischio d’inizio alle 21:00 di mercoledì 17 febbraio. La gara sarà trasmessa per gli abbonati su Sky Sport Uno e in streaming sulle piattaforme SkyGo e Now TV.