Anteprima Zenit-Juventus

Anteprima Zenit-Juventus

Dopo la vittoria in casa contro la Roma di Mourinho, è tempo di Champions e la Juventus va in trasferta a San Pietroburgo, nello stadio che ospiterà la finale. La buona notizia è che a parte Dybala (infortunio) e Rabiot (Covid), sono tutti disponibili e convocati. Kaio Jorge va invece in gita all’U23 perché non è in lista Champions.

Pare che Allegri stia pensando al 4-3-3 con Ramsey o Arthur nel ruolo di regista basso, con Locatelli e Mckennie mezze ali, il ritorno di Morata al cento dell’attacco con Chiesa a destra e Bernardeschi a sinistra. La difesa vedrà il rientro di de Ligt nel mezzo con Bonucci, e i due terzini Alex Sandro e Danilo sulle fasce. Szczesny in porta.

Allegri potrebbe decidere di affidare le chiavi della regia anche a Locatelli, e schierare Bentancur con Mckennie da mezze ali, ma è comunque possibile che si rimanga con il solito 4-4-2, in quel caso è più probabile l’impiego di Cuadrado sulla fascia destra, anche se lui e Bentancur dovrebbero riposare visti gli impegni ravvicinati.

In quel caso è probabile rivedere Chiesa nel ruolo di seconda punta, a girare intorno a Morata. Gli avversari vengono da una doppia sconfitta in Russian Premier League e sono in cerca di riscatto, nel loro stadio davanti al loro pubblico, e si sono dimostrati fin qui una squadra fastidiosa da affrontare, non sarà una trasferta facile.

Questi i probabili 11 in campo per la formazione russa: Kritsyuk; Sutormin, Barrios, Chistyakov, Lovren, Douglas Santos; Malcom, Kuzyaev, Wendel, Claudinho; Azmoun. La partita si giocherà alle 21:00 di mercoledì 20 ottobre, e sarà trasmessa in streaming su Amazon Prime Video, per gli utenti abbonati.