Anteprima Juventus-Udinese

Anteprima Juventus-Udinese

A Torino, in uno Stadium incomprensibilmente tutto esaurito (alla faccia dei guardiolisti), arriva l’Udinese, ex squadra rivelazione di inizio torneo, che dopo la striscia di sei vittorie consecutive dalla 3a alla 9a giornata poi non ha più fatto il pieno (6 pareggi e 2 sconfitte nelle successive partite).
Ci sarebbero due leggi dei grandi numeri che andrebbero a nostro favore (le 7 vittorie nostre e le 8 partite senza dei friulani), quindi quale miglior occasione per ribaltare i pronostici?

Quasi alla chetichella nella Juve si riaffacciano timidamente i malandati, Di Maria dovrebbe essere in campo dal primo minuto, Chiesa è pronto per un minutaggio maggiore, Paredes idem, Bremer potrebbe riposare (essendo in diffida, anche per non rischiarlo in vista del fortino maradoniano di venerdì prossimo), tanto Acciuga ha detto che c’è Rugani pronto e fresco, gli altri sono ancora nel limbo follettiano o, per i più fortunati, nella capanna del marabutto.

Udinese che si schiera con il classico 352:
Silvestri; Becão, Bijol, Pérez; Pereyra, Samardžić, Walace, Makengo, Udogie; Success, Beto
Juventus che risponde con:
Undici Gianluca Vialli.

Ha ragione Dino. Lo ricorderemo per sempre.