Berardi si infortuna: Sassuolo a caccia di punti senza la sua stella

Berardi si infortuna: Sassuolo a caccia di punti senza la sua stella
Berardi (Instagram)

Il fulcro offensivo del Sassuolo, Domenico Berardi, si trova all’improvviso costretto a fare i conti con un inatteso stop. Un silenzio preoccupato ha avvolto il centro sportivo ieri, quando, durante la sessione di allenamento, l’attaccante ha dovuto abbandonare il campo, vittima di un infortunio che ha immediatamente acceso i timori nel cuore dei tifosi neroverdi.

Il respiro è sospeso, le attese vibrano nell’aria mentre si attende il responso medico. E questa mattina arriva la notizia che nessuno avrebbe voluto sentire: un trauma contusivo distorsivo ha colpito il ginocchio sinistro del talento emiliano. I dettagli emergono poco per volta, rivelando una sottile lesione longitudinale del menisco mediale. Un infortunio che mette i brividi, non solo a lui ma a tutta la tifoseria del Sassuolo.

Una decisione rapida e inesorabile viene presa: Berardi dovrà affrontare l’ostacolo del bisturi. Già oggi, senza ulteriore indugio, il giocatore si sottoporrà a un intervento chirurgico. Un battito di ciglia, e il campione si trova a dover affrontare una parentesi lontano dai riflettori del campo da gioco.

Con il Sassuolo già impegnato in una lotta accanita per la salvezza, trovandosi a malapena sopra la zona retrocessione, la perdita di Berardi sembra un colpo basso del destino.

Berardi lascerà un vuoto nel Sassuolo

Il tecnico Dionisi si ritrova a dover rimescolare le carte: il compito di sostituire l’irrinunciabile numero 25 potrebbe ricadere sulle spalle dello spagnolo Samuel Castillejo, ex rossonero, il quale si trova di fronte a una prova d’ingresso per nulla semplice.

Il tempo non aspetta nessuno, e il calendario del campionato non concede tregue. Già domenica pomeriggio il Sassuolo dovrà affrontare il Monza in una sfida che si preannuncia fondamentale per le sorti della squadra in classifica. Senza Berardi, l’attacco neroverde perde una delle sue frecce più affilate.

Ma il cammino dell’infortunato non si ferma qui. I tempi di recupero stimati per un infortunio di tale entità si aggirano intorno ai 20 giorni, una finestra temporale che costringerà Berardi a saltare non solo l’imminente scontro con il Monza, ma anche le due partite successive contro Bologna e Torino. Un trittico di incontri dal peso non indifferente, che ora peseranno come un macigno sulle spalle dei suoi compagni di squadra.

Mentre il cronometro scorre inesorabile, il Sassuolo si trova a dover navigare acque incerte senza uno dei suoi faro. La speranza è che Castillejo e compagni possano raccogliere l’eredità lasciata da Berardi e trasformare questa prova in un trampolino di lancio per risalire la corrente di questa stagione turbolenta. La sosta forzata dell’attaccante diventa così una sfida collettiva, un test di resistenza e di ingegno che potrebbe rivelare l’anima vera di questa squadra, pronta a lottare con grinta e determinazione fino all’ultimo respiro.