Cuadrado infortunato spinge l’Inter a cercare rinforzi: tre candidati in lizza

Cuadrado infortunato spinge l’Inter a cercare rinforzi: tre candidati in lizza
Cuadrado (Instagram)

Nel mondo del calcio, ogni tifoso sa che gli infortuni possono cambiare le sorti di una stagione in un attimo. Questa realtà ha colpito duro l’Inter con il colombiano Juan Cuadrado, un elemento chiave nella formazione bianconera. L’esterno offensivo si è visto costretto a sottoporsi a un’operazione al ginocchio. Un intervento non da poco, che lo terrà lontano dai campi di gioco per circa tre mesi. Una brutta tegola per i nerazzurri, che perde così uno dei suoi giocatori più duttili e creativi. Secondo Gazzetta, Marotta si starebbe già muovendo per trovare un sostituto.

L’assenza di Cuadrado si fa già sentire. Le sue giocate, il suo dinamismo, la capacità di creare superiorità numerica e di servire assist al bacio non sono qualità facilmente rimpiazzabili. Il suo infortunio lascia un vuoto sulla fascia che l’Inter dovrà colmare con urgenza se intende mantenere il passo con le rivali in lotta per lo scudetto e per le competizioni europee.

Di fronte a questa situazione, la dirigenza bianconera è chiamata a fare delle scelte importanti. I nomi sul taccuino dei possibili sostituti di Cuadrado sono diversi, ma tre su tutti emergono come le opzioni principali per la sessione di mercato invernale. Il primo è Emerson Palmieri, il terzino italo-brasiliano del Chelsea, che potrebbe portare esperienza e qualità sulla fascia sinistra.

Nandez o Palmieri per sostituire Cuadrado?

Il secondo nome è quello di Nahitan Nández, il centrocampista uruguaiano attualmente al Cagliari, che ha già dimostrato in Serie A di poter ricoprire il ruolo di esterno in un modulo a cinque. Nández apporterebbe grinta e corsa, indispensabili per una squadra che punta a lottare su tutti i fronti.

Infine, c’è Matteo Darmian, che dopo aver vissuto un’esperienza in Premier League con il Manchester United, ora si trova all’Inter. Il suo profilo polivalente gli permette di agire sia sulla fascia destra che su quella sinistra, caratteristica che lo rende un’opzione particolarmente allettante per i nerazzurri.

L’Inter, dal canto suo, non resta a guardare. Il club nerazzurro sa bene che il mercato di gennaio può essere l’occasione perfetta per rinforzare la squadra in vista del rush finale. Con la partenza di Ivan Perisic nell’estate scorsa, la ricerca di un esterno ha assunto un’importanza strategica. La dirigenza interista valuta profili in grado di portare esperienza e qualità, senza dimenticare l’aspetto economico, sempre decisivo nelle trattative di mercato.

In questo delicato momento, tattico e strategico, per l’Inter, lo stop forzato di Cuadrado e i movimenti di mercato dell’Inter aggiungono pepe a una stagione già intensa e avvincente. Come sempre nel calcio, le sorprese non mancano, e gli occhi dei tifosi sono puntati su ogni possibile sviluppo che possa ribaltare le sorti di una partita o, perché no, di un intero campionato.