Demiral, l’ultima scommessa del Milan: tra difficoltà e opportunità di mercato

Demiral, l’ultima scommessa del Milan: tra difficoltà e opportunità di mercato
Demiral (Instagram)

Nel fervente laboratorio tattico del Milan, le attenzioni si concentrano su una figura chiave del rettangolo verde: il difensore. I meneghini, sempre alla ricerca di quel tassello difensivo in grado di elevarne le sorti, sono nuovamente sui sentieri di mercato, con un obiettivo ben preciso nel mirino. Dopo le piste che hanno portato ai nomi di Kiwior e Lenglet, spunta un profilo che sta facendo accelerare i battiti dei tifosi rossoneri: Merih Demiral.

L’ex baluardo di Juventus e Atalanta, oggi in prestito all’Al-Ahli, non è riuscito ad imporsi come pilastro indiscusso del reparto arretrato, con un bottino di 7 presenze impreziosite da un gol e un assist. Eppure, nonostante un utilizzo a singhiozzo, il suo nome riscalda l’ambiente e scatena le fantasie dei sostenitori dell’arte difensiva.

La trattativa però è tutt’altro che una passeggiata. Il club arabo non sembra aver ancora sciolto le riserve sulla formula del prestito, preferita dai dirigenti di Via Aldo Rossi. E le discussioni si inaridiscono ulteriormente al cospetto del lauto ingaggio che il difensore turco gode sotto il sole dell’Arabia Saudita. Un ostacolo non di poco conto, che potrebbe richiedere tutta l’astuzia e la diplomazia di Frederic Massara e Geoffrey Moncada.

Ma il Milan non si lascia scoraggiare. I due artefici del mercato rossonero lavorano con dedizione, pronti ad insinuarsi nelle pieghe di un negoziato che si preannuncia serrato e, perché no, anche un po’ avventuroso.

Demiral sarebbe un valore aggiunto per i rossoneri

Perché il Milan sa che un giocatore del calibro di Demiral può rappresentare quel mattoncino mancante nella costruzione di un muro difensivo tanto solido quanto efficace in fase di ripartenza.

Il 24enne Demiral, dal canto suo, potrebbe vedere nel ritorno in Serie A l’opportunità di rilanciarsi, di ritrovare quel palcoscenico che l’ha visto protagonista e che gli potrebbe consentire di riscrivere la propria storia in chiave positiva. Una storia da narrare, magari, con la gloriosa maglia del Milan addosso, tra i cori della Curva Sud e le luci di San Siro.

Il tifoso rossonero, in attesa di sviluppi, si perde in congetture: riuscirà il Milan a tessere la tela perfetta per accaparrarsi il talento di questo difensore dal potenziale inespresso? Riusciranno Furlani e Moncada a destreggiarsi fra le richieste economiche e le ambizioni sportive di un calciatore comunque ambito?

Sì, perché il calciomercato è anche questo: un gioco di pazienza, di strategie, dove ogni mossa è calcolata e nessun dettaglio è trascurabile. La storia di Merih Demiral e il Milan è ancora tutta da scrivere. E nelle prossime giornate, tra sussurri e trattative, potremmo assistere a nuovi capitoli di questa avvincente saga calcistica. Restate sintonizzati, perché la difesa del Milan potrebbe presto accogliere un nuovo eroe tra le sue fila.